IL TUO CARRELLO E' VUOTO 
LETTERATURA ITALIANA, FILOLOGIA CLASSICA E STORIA ANTICA
- REPRINTS -


It is more than forty years, publishing technical means have been giving to book lovers and scholars one of the most valid help for their work: the Anastatic Reprint.
Today this is the best mean of learning and spreading knowledge as the Anastatic Reprint let us approach to texts difficult to be found: they are often rare, or available in distant Libraries with too-much difficulty.
This new Catalogue presented from Adelmo Polla Editore shows many important works on the literary historical subject, already published during 1974/1984 in limited copies and now reprinted as second edition.

Adelmo Polla

I - LETTERATURA ITALIANA - FILOLOGIA CLASSICA


BICE AGNOLETTI
ALESSANDRO BRACCESI.
Contributo alla storia dell’Umanesimo e della poesia volgare.
Firenze 1901. Reprint Polla 1988. Vol. in 8° bound pp.226, Euro 31.00

Contenuto:
Fonti per lo studio di A. Braccasi – La latinità nel secondo periodo del ‘400 – La lirica italiana nel ‘400 – Il canzoniere petrarchesco di A. Braccasi – Poesia popolare e burlesca nel ‘400 – Le epistole e gli epigrammi – Il rifacimento della “Storia di due amanti infelici” – Il volgarizzamento delle “Guerre civili di Romani” di Appiano Alessandrino – Le epistole latine – Le ambascerie di A. Braccesi.


ACHILLE BELTRAMI
DE COMMENTARIOLO PETITIONIS Q. T. CICERONI
Pisa 1892. Reprint Polla1987. Vol. in 8° bound pp. 76, Euro 18.00

Contenuto:
De Q. Tullii Ciceronis ad Marcum fratrem epistola, quae “Commentariolum petitionis” inscribitur, nonnihil hisce temporibus disseruerunt aliique alias protulerunt sententias Ianus Guilielmus Tydemanus, Franciscus Buechelerus, A. Eussnerus, H. Wirzius cet…


LUIGI CERRATO
DEL FATO NELLE POESIE OMERICHE
Torino 1879. Reprint Polla1988. Vol. in 8° bound. pp. 136, Euro 23.30

Contenuto:
Il regno olimpico – Lo zeus omerico – Dualismo tra Zeus e il fato – Apparente subordinazione passiva della Divinità al fato – Il volere del Fato identico al volere di Zeus – Zeus moderatore delle vicende supreme nell’Iliade e Odissea – Teoriche intorno alla origine del fato omerico.


COCCHIA ENRICO
STUDI SULLA LETTERATURA LATINA ARCAICA
Da “Saggi filologici” II. Napoli 1902. Reprint Polla. 1988
Vol. in 8° bound pp. 439, Euro 46.50

Contenuto:
La leggenda di Coriolano e le origini della poesia in Roma – Elementi etnici nelle antiche forme dell’epica e della commedia romana – Gli epigrammi sepolcrali dei più antichi poeti latini – La vita di Plauto e caratteri metrici ed artistici delle sue commedie – Le allusioni storiche e le attitudini artistiche di Plauto nella composizione del “Miles gloriosus” – L’origine del gentilizio Platino secondo i più recenti seguaci della teoria Ritscheliana – Intorno all’autenticità degli epigrammi sepolcrali di Plauto e di Pacuvio – L’epigramma latino.


ENRICO COCCHIA
LA LETTERATURA LATINA ANTERIORE ALL’INFLUENZA ELLENICA
Parte I: Elementi fantastici d’ispirazione popolare nella mitologia romana.
Napoli 1924. Reprint 1988. Vol. in 8° pp. 274, Euro 46.50
Parte II: Elementi eroici e poetici d’ispirazione nazionale nella leggenda romana.
Napoli 1924. Reprint Polla 1988. Vol. in 8° pp. 207, Euro 46.50
Parte III: Le forme poetiche della letteratura nazionale latina anteriore all’influenza ellenica.
Napoli 1925. Reprint Polla 1988. Vol. in 8° pp. 411, Euro 46.50.

“… Dalle storie più recenti e pregevoli della letteratura latina si trova escluso quasi interamente il periodo delle origini. Per tal modo la letteratura dell’Italia antica viene rappresentata agli studiosi come una imitazione, o tutto al più come una continuazione della letteratura greca. L’abito a considerarla come una pura letteratura d’imitazione ha provocato, per malsano contagio, la tendenza a svalutare la prima storia di Roma e le incarnazioni del suo spirito fantastico nella produzione dei miti e delle leggende. Gli uni e le altre dovevano apparire come una contraffazione dell’intelletto greco. E i critici fecero a gara per spossessare l’Italia antica delle sue tradizioni storico-mitologiche e per considerarle come invenzioni tardive dei Greci, delle quali i Romani senza discernimento si sarebbero appropriati… La mia indagine ha puramente carattere letterario. Con essa si affonda lo scandaglio nei più delicati problemi della critica estetica, cioè nella genesi dell’attività fantastica, onde si germina il mito e la leggenda”. Enrico Cocchia


ENRICO COCCHIA
LA SATIRA E LA PARODIA NEL SATYRICON DI PETRONIO
Da “Saggi filologici” IV. Napoli 1915. Reprint Polla 1988. 8° bound pp. 84, Euro 20.80

Contenuto:
La parodia e la satira nel romanzo di Petronio – L’ambiente storico descritto nel Satyricon – L’autore del Satyricon e il cortigiano di Nerone – Il carattere morale di Petronio arbitro – La satira di Nerone – La parodia della “TroiaeHalosis” e la critica della “Farsaglia” – La scena principale del romazo di Petronio e la colonia napoletana.


ENRICO COCCHIA
LA RELEGAZIONE DI OVIDIO A TOMI E LA CENSURA ARTISTICA
SOTTO IL REGNO DI AUGUSTO
Da. “Saggi filologici” IV Napoli 1907 Reprint Polla 1988. 8° bound pp. 156, Euro 23.50

Vagliate e scartate le ipotesi più o meno assurde del Deville, del Voltaire, dell’Huber, del Boissier, del Roth, dell’Heitler, dello Schomann per il crimine che determinò la relegazione del poeta sulmonese, l’A. ne ritrova le cause nelle condizioni politiche di Roma al tempo di Augusto, nelle immoralità delle quali fu teatro la casa imperiale, nelle allusioni ad adulteri nelle grandi famiglie aristocratiche e nel desiderio del principe di rimettere in onore il senso della pubblica moralità.


ENRICO COCCHIA
TITO LIVIO E POLIBIO INNANZI ALLA CRITICA STORICA
Da “Saggi filologici” IV. Napoli.1907. Reprint Polla 1988. 8° bound pp. 192, Euro 25.80

Contenuto:
Intorno alla vita e le opere di Tito Livio – T. Livio e la storiografia romana – Padova al tempo di Tito Livio – L’arte e la filosofia della storia in T. Livio – T. Livio e Asinio Pollione I commentatori e gli espositori di Livio. Livip e Polibio innanzi alla critica storica – Natura e importanza delle relazioni che intercedono tra Livio e Polibio – Del passaggio di Annibale per le Alpi – Del modo come il Senato romano esercitava la funzione dell’interregno.


ENRICO COCCHIA
IL SATYRICON DI PETRONIO
Da “Saggi filologici” V. Napoli 1915. Reprint Polla 1988. 8° bound pp. 114, Euro 25.80

Se, come tutto induce a credere, l’azione del romanzo cade realmente nell’età di Nerone, basta questa sola circostanza per rendere verosimile l’identificazione, fin dal principio istituita, tra l’autore di esso e quel Gaio Petronio, che fu prima amico e poi vittima della crudeltà di quel principe.


ENRICO COCCHIA
LA GEOGRAFIA NELLE “METAMORFOSI” DI OVIDIO E L’AVERNO VIRGILIANO
Da “Saggi filologici” III. Napoli 1902. Reprint Polla 1988. 8° bound pp. 80, Euro 18.00

Contenuto:
La descrizione dei luoghi nelle “Metamorfosi” di Ovidio. Il viaggio aereo di Fetonte – La testimonianza di Ovidio intorno al sito di Sibari – Le isole “Pithecusae” e gli errori di Ovidio nella descrizione della Campania – L’identificazione dei Campi Flegrei coll’Averno virgiliano.


ENRICO COCCHIA
LA TOMBA DI VIRGILIO
Contributo alla topografia dell’antica città di Napoli.
Da “Saggi filologici” III. Napoli 1902. Reprint Polla 1988 8° Bound. pp. 116, Euro 25.80

Contenuto:
Sul sito di Napoli e Palepoli – La Napoli augustea e i suoi dintorni – Vie antiche di comunicazione tra Napoli e Pozzuoli – Prove della genuinità del sepolcro di Virgilio – La visita del Tetrarca alla tomba di Virgilio – La tradizione storica e letteraria intorno al sepolcro di Virgilio.


ENRICO COCCHIA
ROMANZO E REALTA’ NELLA VITA E NELL’ATTIVITA’ LETTERARIA DI LUCIO APULEIO
Catania 1915. Reprint Polla 1987.8° pp. 412, Euro 46.50

Contenuto:
Importanza delle Metamorfosi di Apuleio nelle vicende storiche del romanzo latino – L’attività letteraria e scientifica di Apuleio come conferenziere e come filosofo – La difesa di Apuleio contro l’imputazione di magia – L’epoca più probabile della composizione delle Metamorfosi – Il misticismo di Apuleio e l’intento morale e religioso del romanzo.


JEAN COLIN
JUVENAL ET LE MARIAGE MYSTIQUE DE GRACCHUS (Juv. Sat. II, 117-142).
Torino 1955. Reprint Polla 1987. 8° pp. 104 bound, Euro 20.00

Le grammairiens modernes donnent pour tout contenu à la tirade sur le mariage du noble Gracchus avec un tubicine une valeur anecdotique dans le cadre de l’orgie néronienne : mariage d’hommes. L’auteur montre que l’on vide ainsi cette tirade de tout intérêt et qu’on rend incompréhensible la place de choix que Juvenal lui réserve dans la Satire II. En fait, l’interprétation philologique est insuffisante pour une explication dernière, qui doit etre recherchée dans les réalités archéologiques et religieuses du temps.


AURELIO COVOTTI
TEORIE DELLO SPAZIO E DEL TEMPO NELLA FILOSOFIA GRECA FINO AD ARISTOTELE
Pisa 1897. Reprint Polla 1987. 8° pp. 217. Bound, Euro 31.00

“…La questione sulla natura e sul valore dello spazio e del tempo si pone nettamente ed esplicitamente nella filosofia greca solo con Aristotele. Platone stesso, che pure fu il primo, anche a giudizio dello Stagirita, a parlare di proposito e a tentare di stabilire l’essenza dello spazio, vi ci fu condotto per via indiretta; giacché il problema, che egli mirava a risolvere, non era quello dello spazio, bensì quello della materia…”.


VINCENZO DE AMICIS
L’IMITAZIONE LATINA NELLA COMMEDIA ITALIANA DEL XVI SECOLO
Firenze 1897. Reprint Polla 1987. 8° pp. 176, Euro 25.80

«In Italia primache altrove risorse la buona commedia: e quando in Inghilterra e Spagna erano in vigore i «miracles» e gli “autos sacramentales” nella loro forma ancora rozza e primitiva, in Italia v’era un numero infinito di autori drammatici che scrivevano secondo le regole dell’arte… Ed invero quando in Francia si cominciarono a scrivere commedie regolari, s’imitarono, si tradussero commedie italiane…».


M. EDELESTAND DU MERIL
DE LA FORMATION DE LA LANGUE LATINE ET ORIGINES DE LA BASSE LATINITE’
Extr. de «Mélanges Archeologiques et Littéraires». Paris 1850. Reprint Polla 1986. 8° pp. 90. Bound, Euro 21.00

“…La langue latine conserve tous ses droits aux sèrieuses preoccupations des érudits. Sans doute, son caractère dominant n’est ni philosophique ni poétique; elle se prete mal aux subtiles recherches de l’esprit curieusement replié sur sa propre pensée, et sa gravité raide, ses contours prècis et arretés, conviennent bien peu au langage emporté de la passion et aux brillants caprices de l’imagination qui joue avec elle même…».


ARTURO FARINELLI
MICHELANGELO E DANTE
Torino 1918. Reprint Polla 1987. 8° pp.304, Euro 25.80

Contenuto:
Michelangelo poeta – Studi e cultura di Michelangelo – Gli antichi – Dante – Il platonismo – L’anima eroica e piagata dell’artista – L’ispirazione dantesca nelle opere di Michelangelo – Gli schizzi – La volta della Sistina – Le tombe – Il Giudizio universale.


ORESTES FERRARA
THE PRIVATE CORRESPONDENCE OF NICCOLO’ MACHIAVELLI
Baltimore 1929. Reprint Polla 1988. In 8° pp. 142, bound, Euro 25.80

“…Machiavelli, in his letters, revels in jokes at his own expense, brags of his scepticism, and mischievously enjoys caricaturing his friends and sometimes the events which he describes. Such was the mode of the Renaissance. The historian, arrive at the conclusion that the epoch of the Renaissance so brilliant and elegant, was one of the most detestable periods of history…”.


FRANCESCO FLAMINI
SULLE POESIE DEL TANSILLO DI GENERE VARIO
Pisa 1889. Reprint Polla 1987.8° pp. 168. Bound, Euro 25.80

The Autor was wanted to give a useful contribution to the knowledge of the life and written works of Luigi Tansillo, works which were wrongly forgotten or omitted by Italian critic and scholars even though Roscoe reputed Tansillo as being “one of the brightest wits in that constellation of Genius which appeared in Italy in the 14th century”. In this work it has been determined, better than what has been done so far, the poetic merit of Tansillo, by examining his literary works which are so rich and multiform.


ENRICO FRIZZI
DI VESPASIANO DA BISTICCI E DELLE SUE BIOGRAFIE
Pisa 1880. Reprint Polla 1987. 8° pp. 146, Bound, Euro 25.80

Contenuto:
La nobiltà fiorentina e Cosimo de’ Medici – Gli studi in Firenze – Gli Umanisti – Le biografie di Vespasiano da Bisticci – Il moto civile del 1434 e i suoi effetti.


ALBERTO GREGORINI
LE RELAZIONI IN LINGUA VOLGARE DEI VIAGGIATORI ITALIANI IN PALESTINA
NEL SEC. XV
Pisa 1896. Reprint Polla 1987. 8° pp. 80. Bound. Euro 21.00

When Christianity expanded, many were the travellers who from every corner of the world, flowed to the Holy Land, to the ancient capital of Giudea, already named Aelia Capitolina. Besides occupying himself with the voyages and itineraries of the travellers and their historical and linguistic relations, the A. occupies himself also with a fragment taken from the “Cod. Panciatichiano Membranaceo n. 32” belonging to the 14th century entitled “Itinerario ai Luoghi Santi d’oltremare” reproduced in appendix.


GABRIELE GUIDANI
QUAESTIONES PLAUTINAE
Pisa 1892. Reprint Polla 1986. 8° pp. 64. Bound. Euro 18.50

Contenuto:
I, De stichi scaenis. Act. I, 1-2; Act. IV, 1. II, Prisciani Festi et Pauli Loci, locum cistellariae continentes emendatur. III, De Plauti comoediis quae « Varronianae dicuntur »


ATTILIO HORTIS
STUDI SULLE OPERE LATINE DEL BOCCACCIO
Con particolare riguardo alla storia della erudizione nel Medioevo e alle letterature straniere. Trieste 1879. Reprint Polla 1988. 2 volumi in 8° pp.976, Bound, Euro 103,30

Sommario:
Le Egloghe – Il libro delle donne celebri – Il libro dei casi degli uomini illustri – Le genealogie degli dei – Il dizionario geografico – Lettere, carmi e altri scritti minori – Degli Autori consultati dal Boccaccio.per le opere latine – I traduttori delle opere latine del Boccaccio . Catalogo bibliografico delle edizioni delle opere latine del Boccaccio e delle loro versioni – Opere apocrife – Edizioni citate da altri bibliografi – Indice di alcuni codici delle opere latine del Boccaccio e delle loro versioni – Versioni latine di due novelle del Decamerone – Correzioni ed aggiunte.


GIUSEPPE KIRNER
SULLE OPERE STORICHE DI FRANCESCO PETRARCA
Pisa 1890. Reprint Polla 1988. 8° pp. 92. Bound, Euro 21.00

This documented study of the historical works of Petrarca aims, finally, at being an accurate research and an attempt to conclude, after the various discordances of other learned men.


GIUSEPPE LESCA
I COMMENTARII RERUM MEMORABILIUM
Quae temporibus suis contigerunt di Enea Silvio Piccolomini (Pio II).
Pisa 1894. Reprint Polla 1989. 8° pp. 450, Euro 46.50

Sommario:
Parte I: Critica del testo: Stampa dei Commentarii nel 1584 – Falsa attribuzione dell’opera a Giovanni Gobellino – Testimonianza di contemporanei ad Enea Silvio – Il supplemento ai Commentarii.
Parte II: Parte storica: il tempo in cui nacque Enea Silvio – la sua giovinezza e studii – scopo e ordine dei Commentarii.
Parte III: Parte letteraria: Enea Silvio descrittore del bello di natura – descrizione dei luoghi.
Parte IV: Come apparisce il Piccolomini dai Commentarii – Appendici.


LIONELLO LEVI
OSSERVAZIONI SUL TESTO DELL’EPITAFIO D’IPERIDE
Pisa 1892. Reprint Polla 1986. 8° pp. 72. Bound, Euro 18.50

“ …L’epitafio d’Iperide ebbe editori molti e illustri, quali un Babington, un Sauppe, un Cobet, un Comparetti, un Blass ecc. Ciò nonostante non mi parve soverchia audacia l’esaminare un’altra volta criticamente alcuni luoghi del testo, tenendo, com’è naturale, a fondamento del mio lavoro il manoscritto, che ho potuto studiare nell’accuratissimo facsimile annesso alla edizione del Comparetti”. Dalla Prefazione dell’Autore.


LIONELLO LEVI
L’EUXENIPPEA D’IPERIDE
Pisa 1889. Reprint Polla 1986. 8° pp. 72. Bound, Euro 18.50

“… Per l’argomento dell’Euxenippea unica fonte è l’orazione stessa. Di esso già hanno trattato quasi tutti coloro che in qualche maniera si occuparono di questo discorso d’Iperide, ma più diffusamente che chiunque altro il Comparetti: nell’esporlo alla mia volta non mi estenderò che sui punti più difficili e controversi…”. Dalla Prefazione dell’Autore.


GUIDO MANACORDA
BENEDETTO VARCHI. L’uomo, il poeta, il critico.
Pisa 1903. Reprint Polla 1987. 8° pp. 162, Euro 21.00

Il Varchi credette se stesso e fu creduto dagli altri, filosofo. Apprendiamo dalle sue opere, che nella memoria prodigiosa doveva ritenere quasi per intera non solo Aristotele, ma anche Platone, Filone Ebreo, Cicerone, Averroè, S. Tommaso ed altri ancora. Ce n’è dunque più che a sufficienza per spiegare il giudizio suo e quello dei contemporanei.


AUGUSTO MANCINI
L’ELEMENTO LIRICO NELL’EPOS OMERICO
Pisa 1896. Reprint Polla 1987. 8° pp. 50. Bound, Euro 17.20

Dalla Prefazione: “…Si è cercato di spiegare in parte con ragioni filosofiche, in parte con ragioni storiche che l’Epos deve essere considerato come il primo e più antico genere di poesia, mentre la lirica si svolse indipendentemente subito dopo. Se s’intende per lirica la pura poesia oggettiva, in cui l’oggettività cade di fronte al sentimento, si ha ragione; poiché una tal forza del sentimento individuale manca nei tempi antichi…”.


UMBERTO MANCUSO
LA LIRICA CLASSICA GRECA IN SICILIA E NELLA MAGNA GRECIA
Pisa 1912. Reprint Polla 1988. 8° pp. 336, Euro 37.50

Il Mancuso passa in rassegna tutti gli elementi della cultura e della civiltà greca occidentale, distinguendo gli elementi di “importazione” dagli elementi locali. Quindi enumera le varie stirpi che colonizzarono le coste italiane, le diverse tendenze e attitudini, i contatti con le popolazioni locali e di certe condizioni della loro vita singolarmente favorevoli all’incremento della cultura. L’Autore, dopo alcune considerazioni sulla mescolanza dei popoli e di energie diverse e la loro fusione in una nuova e autonoma civiltà, ricostruisce l’opera di Stesicoro e di Ibico, non senza avere discusso sulla vera patria di Teognide e sulla natura e origine della sua poesia.


SALOMONE PIAZZA
LA POLITICA IN SOFOCLE
Padova 1896. Reprint Polla 1987. 8° pp. 234. Bound, Euro 36.00

Sommario:
Parte I: Considerazioni generali – Differenze caratteristiche tra Eschilo, Sofocle e Euripide – Osservazioni complementari su Sofocle.
Parte II: Allusioni legittime – Governo dello Stato – Caratteri – Anacronismi – Amore patriottico – Culto dei sepolcri.
Parte III: Allusioni illegittime – Antigone – Aiace – Filottete – Edipo Coloneo – Trachinie – Elettra – Edipo re.



ALFREDO SAVIOTTI
PANDOLFO COLLENUCCIO UMANISTA PESARESE DEL SECOLO XV
Pisa 1888. Reprint Polla 1987. 8° pp. 292. Bound, Euro 31.00

Sommario:
Parte I: La vita di Pandolfo Collenuccio – Le ambascerie presso le Corti europee.
Parte II: Le opere – L’anfitrione – Il Joseph – I dialoghi – Trattato dell’educazione usato dagli antichi – Compendio della storia di Napoli – Le poesie volgari – Epilogo – Documenti.


UGO SCOTI BERTINELLI
GIORGIO VASARI SCRITTORE
Pisa 1905. Reprint Polla 1988. 8° pp. 402. Bound, Euro 38.70

Sommario:
Parte I: Esame storico dell’opera vasariana – Studi, cultura e carattere – La prima edizione delle “Vite degli Artisti” – Cronologia e stampa della prima edizione e della seconda edizione – Sulle fonti delle “Vite” – Delle opere minori.
Parte II: Esame stilistico dell’opera vasariana – Appunti sulla Fonetica, Morfologia e Sintassi – Documenti inediti.


GIOVANNI SETTI
I MIMI DI ERODA
Scene greche scoperte in un papiro Egizio conservato nel British Museum.
Modena 1893. Reprint Polla 1987. 8° pp. 144, Euro 18.50

Traduzione con note: La mezzana – Il padron di bordello – Il maestro di scuola – Il sacrificio.


D. VASCONI
L’EDIPO RE DI SOFOCLE E L’EDIPO DI SENECA
Lodi 1898. Reprint Polla 1987. 8° pp. 45. Bound, Euro 17.20

Secondo l’Autore dal confronto tra l’Edipo re di Sofocle e l’Edipo di Seneca, è interessante notare di quanto la tragedia greca superi per artistiche bellezze quella romana. Dopo aver distinto il carattere nazionale romano da quello greco ed aver affermato che la tragedia presso i Greci fu “non solo arte, ma un grande ordinamento politico e morale”, l’A. conclude, affermando che la letteratura latina non ha una tragedia vera e propria.


J. JAKOB WAGNER
HOMER UND HESIOD
Ulm 1850. Reprint Polla 1988. 8° pp. XII-290. Bound, Euro 31.00

Sommario: Prinzip fur die Beurtheilung griechischer Mythologie – Homers Gleichnisse – Organization der Iliade und Odyssee – Mitterungszeichen und Jahreszeiten bei Hesiod.


- STORIA ANTICA -


G. C. BOLANACHI – H. FAZY
PRECIS DE L’HISTOIRE DE CRETE
depuis les temps le plus ançiens jusq’à la fin de la domination romaine
Paris 1869. Reprint Polla 1988. 8° pp. 236. Bound, Euro 31.00

Gli Autori tracciano un profilo storico dell’antica Creta dai tempi più antichi fino alla fine del dominio romano. Oltre che alle notizie storiche, gli Autori si soffermano particolarmente sull’ordinamento politico degli antichi Cretesi: i costumi, la religione, il commercio, le arti, la musica ci danno l’idea di questo antico popolo geloso della sua libertà e della propria indipendenza, e che occupa un posto preminente nella storia della civiltà ellenica.


EMANUELE CIACERI
LE VITTIME DEL DESPOTISMO A ROMA NEL I SECOLO DELL’IMPERO
Catania 1898. Reprint Polla 1988. 8° pp. 108. Bound, Euro 21.00

Nell’intento di studiare i processi politici dell’antica Roma, l’A. si avvale maggiormente delle opere di Tacito; gli Annali all’età di Tiberio e le “Istorie” sono le principali fonti storiche. Ma notizie sull’argomento sono state tratte anche dalle opere di Svetonio, Dione Cassio, Velleio Patercolo, Seneca, Plinio il giovane, Giovenale e altri ancora. Questo lavoro mette in luce l’opposizione delle vittime all’autorità dispotica dei Cesari, analizzando il valore storico e legale della “Lex Julia de maiestate” e della “ Lex Julia de adulteriis corcendis”.


MARIANO DESIDERI
LA MACEDONIA DOPO LA BATTAGLIA DI PIDNA
Roma 1901. Reprint Polla 1986. 8° pp. 92, Euro 18.50

Sommario:
La costituzione della Macedonia dopo la battaglia di Pidna nel 586-148 a:C. – Andrisco o la sollevazione della Macedonia – La Macedonia provincia romana – Era della provincia – L’Acaia nella circoscrizione della provincia di Macedonia – Regioni e città della provincia nel 146 a.C. dopo la distruzione di Corinto.


A.G. FRIGERIO
STORIA DELLE VESTALI ROMANE E DEL LORO CULTO
Milano 1821. Reprint Polla 1989. 8° pp. 175, Euro 21.00

Tra le varie istituzioni religiose dei Romani, la più ragguardevole e degna di ammirazione fu senza dubbio quella dell’ordine delle Vestali, la di cui origine rimonta fin dai tempi antichissimi. Numa, già re e pontefice, istituì e consacrò le prime Vestali, prescrivendo i loro doveri, nonché le pene da infliggere alle colpevoli di trasgressione.


EDMOND LABATUT
LA MUNICIPALITE’ ROMAINE ET LES “CURATORES REI PUBLICAE”
Paris 1868. Reprint Polla 1989. 8° pp. 40. Bound, Euro 18.50

“…Le municipe avait ses lois, son administration, son culte, son autonomie, tout en dependant de Rome qui conservait sur lui un pouvoir effectif: en laissant aux cités conquises leur existence propre et une liberté reélle, la république les enchaina à sa fortune par des liens puissants et serieux…»


GEORGE B. McCLELLAN
THE OLIGARCHY OF VENICE
Boston & New York 1904. Reprint Polla 1987. 8° pp. 216. Bound, Euro 23.20

Summary:
Venice – The beginning of the Republic – The first “coup d’Etat” – In the family of the Nations – The second “coup d’Etat” – The Querini – Tiepolo conspiracy – Marin Faliero – The war of Chioggia – On the Mainland – Imperialism – The cost of empire.


FRANCESCO MENGOTTI
DEL COMMERCIO DEI ROMANI
Dalla prima guerra punica a Costantino
Padova 1787. Reprint Polla 1988. 8° pp. 114. Bound, Euro 23.20

Sommario:
Genio e passione dei Romani per la guerra – Arti e manifatture prima della guerra Punica – Navigazione dei Romani nei primi cinque secoli – Trascuranza dei Romani nella marina – Dei pubblicani – Dei governatori delle Province – Influenza del lusso dei Romani sui loro costumi, sulle Arti e sul commercio interno ed esterno – Stato di Roma sotto gli Imperatori – Tributi e governo – La navigazione degli Egizi sotto i Romani – Aromi, unguenti, gemme, perle, seta, tele delle Indie, avorio, ambra – Bilancia del commercio esterno dei Romani – Tributi pagati in natura.


RAFFAELE NOTARI
TRATTATO DELL’EPIGRAFIA LATINA E ITALIANA
Parma 1842. Reprint Polla 1987. 8° pp. 316. Bound, Euro 25.80

Scrive l’Autore: «Per consiglio di dotte e autorevoli persone io posi mano a dettare la presente opera, nella quale seguendo liberamente il Morcelli (De stilo inscriptionum), tentai di dare un trattato quasi parallelo di Epigrafia latina e italiana. Il che ho fatto non tanto per tenermi mezzo tra le antiche e le moderne opinioni e presentare un libro di utile più universale, quanto per formare l’italiano epigrafista a quelle classiche scuole latine ed a quei perfettissimi esempi d’ogni bello, senza ben meditare sui quali, è impossibile il conseguire qualche gloria ancora in questo».


CLARA WELLS
THE AMPHITHEATRES OF ANCIENT ROME
Boston 1883 (extr.). Reprint Polla 1987. 8° pp. 86. Bound, Euro 23.20

This book, on the subject of the Amphitheatres of ancient Rome, especially the Coliseum, has been made by summing together the most important facts concerning these edifices obtainable from other already written words in different languages, from reliable inscriptions, from oral informations given by the Directors of the recent excavations, and from personal study…