IL TUO CARRELLO E' VUOTO 
VINCENZO MOSCARDI

GLI ANTICHI CASTELLI AQUILANI
Origini e storia di Paganica, Tempera, Bazzano e Onna

I Tascabili d'Abruzzo 123, in 16° pp.102, Cerchio 2000 - Euro 12.5


Secondo il Romanelli, il Mommsen e il Ludovisi, si può affermare, senza tema di smentite, che il borgo di Paganica corrisponde al Pagus Fificulanus, la cui etimologia di Fabretti fa derivare dall'Umbro ficla.
Tanto si rileva dall'iscrizione trovata sulla porta della confessione di S. Giustino, dove si nominano dei "juvenes Fificulani Herculis cultores". Erroneamente l'Antinori stimò situato questo borgo nelle vicinanze di Priferno. Che poi esso appartenesse ai Vestini Peltuinati e non ai Sabini d'Amiterno è provato dai titoli che gli si riferiscono nei vicini villaggi di Bazzano, Tempera, Onna e Filetto.
Ma quali furono le vicende del Pagus Fificulanus nel periodo romano e nei secoli dell'alto medioevo? Quando Paganica cominciò a chiamarsi tale? E quali sono le origini delle sue piccole frazioni? Noi rimandiamo il lettore alla lettura di questo volumetto; vi troverà certamente quelle notizie che non sono mai state scritte in altre opere che trattano questo argomento.
AGGIUNGI AL CARRELLO « TASCABILE PRECEDENTE   TASCABILE SUCCESSIVO »