IL TUO CARRELLO E' VUOTO 
EMIDIO AGOSTINONI

IL FUCINO
con la descrizione dettagliata dei monumenti e delle chiese esistenti a Luco, Trasacco, Ortucchio, S. Benedetto, Pescina, Celano, Alba Fucens, Rosciolo, Magliano e Avezzano con 23 illustrazioni

I Tascabili d'Abruzzo 131, in 16° pp.160, Cerchio 2001 - Euro 12.5


Vorreste rivedervi un bel lago azzurro, almeno per un momentoper giudicare in confronto; e vi pentite d'esser nati troppo tardi, di non esser già vecchi. L'opera titanica di bonifica vi sembra la più triste violenza, il più grosso sopruso. Ma dovete rassegnarvi affidandovi al linguaggio muto dei pochi avanzi agl'imprecisi ricordi, alla forza ricostruttiva della vostra immaginazione.
Sembra strano, ma le prome immagini che vi si presentano sono le più lontane. Vi par di vedere il lago antichissimo popolato di barche, circondato di ville e di giardini, solcato da fastosi cortei dei consoli e degli imperatori. Meravigliosi contrasti di colori infiammati sulle grandi navi mosse dall'impeto concorde di cento braccia celate: navi lucenti d'oro dalle prore protese inghirlandate, profumate d'incensi, sonore di cetre e di canti; navi meno ricche ma più festose, colme di popolani in pellegrinaggio verso le celebri deità dell'altra sponda: navi della fede che vanno, e dell'orgia sfrenata notturna che tornano.
E luci mosse di fiaccole tutt'in giro: sulle mura della città, sulle terrazze delle ville, sui segni d'approdo, sulle tolde: fiamme giallastre che tingevano l'acqua di macchie d'oro, d'immagini tremanti, di luminaria fantastica. Il lago si trasformò anch'esso col tempo e con la vita. La civiltà romana scomparve più tardi intorno a lui, benché molti apostoli ignoranti della nuova fede, molti asceti in cerca di paradiso si fossero fermati a quell'incanto.
La Marsica fucense ebbe molti martiri oltre il duecento dell'era cristiana, ne ebbe quasi in ogni paese, onorati più tardi di trionfo in magnifiche chiese.
AGGIUNGI AL CARRELLO « TASCABILE PRECEDENTE   TASCABILE SUCCESSIVO »