IL TUO CARRELLO E' VUOTO 
A CURA DI FIORENZO MARIO AMICONI

LA PESCA NEL LAGO FUCINO NEGLI ATTI DELLA COMMISSIONE FEUDALE
Lotte tra Baroni e contadini della Marsica per i diritti di pesca nel lago Fucino

I Tascabili d'Abruzzo 135, in 16° pp. 168, Cerchio 2002 - Euro 12.5


Si è creduto opportuno porre all'attenzione di quanti amano la ricerca delle proprie redici storiche, pubblicare le doviziose notizie riportate nei Bollettini delle Sentenze e Ordinanze emanate dalla Suprema Commissione Feudale in seguito alla legge del 1806 (abolizione dei feudi) in merito ai diritti di pesca del lago Fucino. I documenti sono stati riportati integralmente come furono stampati nell'800 anche per dare la sensazione di una certa continuità e freschezza, quasi immaginando che un nostro antenato ci stesse raccontando, con la propria viva voce, gli avvenimenti che accompagnarono le sorti del lago Fucino all'indomani della "Legge, con cui si abolisce la feudalità". Si descrivono le lunghe e interminabili diatribe tra le parti contendenti circa i diritti di pesca e le pretese proprietà sul lago da parte dei vari signorotti che governarono le deboli e oppresse popolazioni della Marsica durante i secoli. E' superfluo ricordare quanto importante risulti questa pubblicazione per gli studiosi abruzzesi, tanto più utile in rapporto alla difficoltà di reperire l'intera collezione della Commissione feudale.
AGGIUNGI AL CARRELLO « TASCABILE PRECEDENTE   TASCABILE SUCCESSIVO »