IL TUO CARRELLO E' VUOTO 
ANNE MACDONELL

NEGLI ABRUZZI
Viaggio in Abruzzo nell'anno 1907. Traduzione italiana condotta da Ilio Di Iorio sulla edizione inglese del 1908

I Tascabili d'Abruzzo 149, in 16° pp. 180, Cerchio 2004 - Euro 12.5


La Macdonell intraprese il suo viaggio negli Abruzzi soprattutto per l'interesse in lei suscitato da Richard Keppel Craven, ma pare che non conobbe Edward Lear.
Lei indugiò sulle leggende popolari abruzzesi, specie su quelle che riguardano la Vergine ed i Santi ed i vari santuari; sono da segnalare la descrizione sul culto di S. Domenico di Cocullo, la Festa dei Turchi a Tollo, la Festa dei Talami ad Orsogna.
La Macdonell dedica molta attenzione ai pastori abruzzesi, e li sospetta anche di complicità con i briganti; descrive con dovizia di particolari la transumanza e indugia particolarmente sulla partenza dei pastori a Novembre verso il Tavoliere delle Puglie e sul loro ritorno in Abruzzo alla fine di Maggio.
La scrittrice inglese dà grande risalto al folclore e alle leggende, ai cantori ed agli improvvisatori, alle superstizioni, all'arte e poi ci guida nel suo viaggio lungo la via Valeria da Tivoli a Tagliacozzo, al Fucino, a Celano, a Sulmona verso il mare Adriatico, passando per S. Clemente di Casauria, Chieti, Castellammare e Pescara.
Per la prima volta il reale stato socio-economico e ambientale, connesso al mondo della civiltà agro-pastorale, viene osservato e trattato con estrema puntualità; nessuna problematica sfugge all'attenta analisi; ogni fenomeno viene segnalato e studiato. Anne posa il suo sguardo sagace su di una civiltà antica, severamente incentrata sul De Agricultura di Catone; ne fissa riscontri e testimonianze in modo assai diverso dall'irrequieto viaggiare di Byron, che la precedette in Italia di circa un secolo, sempre in cerca di nuove sensazioni, di ispirata emotività, di romantico coinvolgimento.
Questo amore degli inglesi per l'Italia serve a dimostrare che l'Italia e la Britannia sono sempre rimaste vicine nei secoli, nel bene e nel male, nell'odio e nell'amore.
Ilio Di Iorio
AGGIUNGI AL CARRELLO « TASCABILE PRECEDENTE   TASCABILE SUCCESSIVO »