IL TUO CARRELLO E' VUOTO 
ANTONIO DE NINO

USI E COSTUMI ABRUZZESI I
Feste, veglie, banchetti pregiudizi e superstizioni delle genti d'Abruzzo

I Tascabili d'Abruzzo 24, in 16° pp. 124, nuova edizione, Cerchio 1988 - Euro 12.5


'Molti usi popolari che cominciano a parere strani alla generalità, perché scomparsi e rimasti soltanto nei piccoli paesi e nelle città isolate, servono oggi quale anello di congiunzione tra la civiltà antica e la moderna. Senza poi la conoscenza degli altri usi, quelli più comuni che non sono ancora scomparsi, e grandi rivoluzioni non si spiegheranno mai a dovere'. Cosi inizia il Di Nino nella sua prefazione ed aggiunge che 'L'aspetto sostanziale del popolo è nel focolare domestico, nelle conversazioni degli amici, nelle chiese, nei caffè, nelle canove, nelle piazze, nelle caserme, nelle prigioni, nelle botteghe, nelle officine... Qui e non altrove dobbiamo ricercare le origini degli avvenimenti politici...'.
[NON DISPONIBILE] « TASCABILE PRECEDENTE   TASCABILE SUCCESSIVO »