IL TUO CARRELLO E' VUOTO 
LUIGI MAMMARELLA

ABBAZIE E MONASTERI CISTERCENSI IN ABRUZZO

I Tascabili d'Abruzzo 27, in 16' pp. 148, seconda edizione, Cerchio 1995 - Euro 12.5


"La Regola, null'altro che la Regola" fu il motto che guidò i riformatori di Cistercium. Questa fiamma infiammò e diresse uomini quali Pierre de Molesme, Stefano Harding e Bernardo di Chiaravalle. Alla divisa, che sintetizza le aspirazioni della Congregazione, seguirono le conseguenti azioni: ascesi e lavoro manuale mai scevri di ottimismo e di buon senso, rigidezza di costumi e sguardo attento alle nuove attese di carità e socialità. L'Abruzzo ebbe cinque Abbazie Cistercensi ogniuna delle quali sviluppò una sua propria storia. Tentare di rintracciarne il profilo non è facile, per la scarsezza di documenti ed anche il deterioramento, quando non addirittura la scomparsa, delle edificazioni abbaziali. Non poche delle intuizioni esposte in questo libro derivano dai ripetuti sopralluoghi effettuati e dall'esame di resti spesso modesti. Già il solo tentativo di ricostruire la storia dei cenobi è però appassionante; esso infatti permette, comunque, di svelare una parte di quella forza della fiamma Cistercense che, in meno di un secolo, accese centinaia e centinaia di abbazie in tutta l'Europa. Luigi Mammarella
AGGIUNGI AL CARRELLO « TASCABILE PRECEDENTE   TASCABILE SUCCESSIVO »