IL TUO CARRELLO E' VUOTO 
LUIGI COLANTONI

PESCINA FRA STORIA E LEGGENDA

I Tascabili d'Abruzzo 31, in 16° pp. 112, Cerchio 1990 - Euro 12.5


La parte più consistente e importante è data dagli scritti inediti di Luigi Colantoni, famoso scrittore di storia marsicana (autore, tra l'altro, di Storia dei Marsi e Paolo Marso e l'Acropoli di Pescina vecchia) contenuti in un manoscritto attualmente custodito presso la biblioteca della Casa Museo "Mazzarino" di Pescina. Il manoscritto comprende: - Notizie relative a "un pubblico solenne in strumento" fatto il 24 agosto 1303, i cui "preziosi elementi fondamentali" anche se insufficienti, contribuiscono a ricostruire lo Statuto municipale della Università di Pescina nel XIV secolo; - Notizie su "Il tempio al dio Fucino" e su "I casali di Apamea e Leone"; - La leggenda di "La fata di Apinianaci"; - Notizie su "Il monastero di San Nicola Ferrato" e su "L'Acropoli di Pescina"; - Documenti e notizie su "Giulio Mazzarino" con nota dell'editore; - Notizie su "Tre illustri personaggi marsi" (Giovanni Artusi di Pescina: l'artista sventurato), Giovanni d'Ortucchio, l'oracolo del sapere, Cesare Trigamie di Tagliacozzo, il chirurgo dei miracoli).
[NON DISPONIBILE] « TASCABILE PRECEDENTE   TASCABILE SUCCESSIVO »