IL TUO CARRELLO E' VUOTO 
LUIGI BRACCILLI

QUEGLI STRANI MESTIERI NELL'ABRUZZO DI UN TEMPO CHE FU
Artigianato locale e prodotti di qualità nelle ultime botteghe artigiane d'Abruzzo

I Tascabili d'Abruzzo 36, in 16' pp. 156, Cerchio - Euro 12.5


Aumentano in Abruzzo le manifestazioni promozionali tendenti a reclamizzare i prodotti del nostro artigianato. A saper fare una cernita oculata c'è sempre la possibilità per il turista di portare a casa qualcosa di buono, non fosse altro che per la felicità di chi va a caccia dei pochi oggetti artigianali, in veritàautentici, che ancora vengono prodotti dai vecchi maestri artigiani abruzzesi. Ecco alcuni degli "strani" mestieri citati ne1 libro: I vasai, i cordai, i canestrari, i pignatari, i fabbricanti di "ddu-botte", gli ombrellai, i calafati, le merlettaie, i castrini, i bottai, i fiscolai, gli scalpellini, i santari, le ostiarole, i sediai, i setacciari, i carbonai, le bottonaie ecc.
AGGIUNGI AL CARRELLO « TASCABILE PRECEDENTE   TASCABILE SUCCESSIVO »